«Osservate cosa mangiate e capirete chi siete»

Treviso, la città che innova dalle proprie radici
15 maggio 2017
Idee e protagonisti, le startup: Hbi, la vincitrice
27 maggio 2017

«Osservate cosa mangiate e capirete chi siete»

È forse uno dei settori più «vivaci»: del cibo ormai si parla in tutte le sue forme. Reduci anche dall’esperienza di Expo 2016, dove il food è stato per mesi al centro dell’attenzione mondiale. Anche a tavola, quindi, si innova. O meglio, a innovare è tutta la filiera che parte dalla materia prima per arrivare nelle case (o nei ristoranti). A Conegliano, dove si è tenuto il talk dei Treviso Innovation Days organizzati da Blum e Cattolica Assicurazione c’è un esempio di successo: il prosecco. Un vino che ha saputo crearsi negli ultimi anni un successo sempre maggiore. Frutto di un territorio unico: colline candidate a diventare Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

A tracciare le linee dell’innovazione nel settore è stato Felice Adinolfi, economista dell’Università di Bologna e direttore dell’Osservatorio Agroalimentare Cattolica Assicurazioni. «Il cibo ormai ha mille volti che si propongono agli occhi del consumatore. Non è più solo questione di aspetto nutrizionale, ormai il cibo è un fatto economico, ambientale, e – come abbiamo visto a Expo 2016 – anche sociale. Ormai si fa sempre più attenzione anche all’aspetto edonistico legato a salute, territorio, proiezione esterna di noi stessi. I consumi alimentari identificano sempre più spesso il nostro modo di essere». Su questo si innesta l’apporto delle nuove tecnologie.

Il futuro del food

«La digitalizzazione ha senza dubbio cambiato i nostri stili di consumo». Sul futuro del settore si sono confrontati anche Gianluca Bisol, presidente Bisol Desiderio & figli, Fabio Brescacin, presidente EcorNaturaSì, Nicola Dinato, chef stellato ristorante Feva, Enrico Miolo, product specialist collaboration Cisco Italia, Innocente Nardi, presidente Consorzio Tutela del vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco, Nicola Possagnolo, co-founder InCibo e Noonic. Sulla pagina facebook dei Treviso Innovation Days si può rivedere integralmente tutta la serata.